Una nuova gestione del paziente in RSA – il caso Socialcoop

Advenias_RSA

In sintesi

Cosa ha fatto con Advenias Care?

Integrazione digitale all’interno delle RSA della Cooperativa, con relativa formazione alla digitalizzazione del personale.

Perché ti potrebbe interessare?

Integrazione pratica e sinergica di un software SaaS in cloud
per una serie di RSA su più aree regionali.

Regione

Piemonte, Lombardia, Liguria

Tipologia di struttura
RSA

Chi è il cliente?

Socialcoop lavora dal 1990 tra le sinuose colline astigiane e non, per portare avanti un progetto di assistenza globale. Un lavoro che, tra Piemonte, Lombardia e Liguria, parte dalla progettazione architettonica e si muove sulla realizzazione o ristrutturazione dell’edificio. L’obiettivo è creare un ambiente ottimale per la vita dei suoi ospiti, per un connubio tra professionalità e familiarità imprescindibile. 

Al momento la realtà conta 18 strutture,  residenze da intendersi come spazio aperto alle relazioni esterne, una nuova dimensione di ospitalità assistenziale.

CoverSocialCoopAdvenias

“Con Advenias Care abbiamo avviato una digitalizzazione che risponde alle reali necessità strategiche di efficientamento delle strutture”

 

Maurizio Serpentino 

Presidente Socialcoop

Introduzione

Solitamente le interviste ai nostri clienti si basano sui feedback che, gentilmente,  Responsabili, Direttrici o Amministratori Delegati, decidono di condividere con noi tramite intervista. 

Con Socialcoop però abbiamo avuto la grande fortuna di godere della disponibilità sia di alcuni direttori di Struttura, sia del Consiglio di Amministrazione della cooperativa. Questo ci consente di offrire un case study abbastanza raro nel suo genere: una doppia visione di come l’uso di Advenias Care possa aver influenzato a livello pratico e operativo, ma anche strategico e decisionale. 

Ringraziamo dunque per la disponibilità, il Presidente Socialcoop, Maurizio Serpentino, il Vicepresidente Stefano Origlia, il consigliere Pietro Cavallero con i  Direttori e le Direttrici di Struttura: Laura Mondo, Direttrice RSA Ravone, Andra Laura Ciobanu, Direttrice RSA I Glicini, Monica Strocco, Direttrice RSA Sacro Cuore, Silvia Dalmasso, Direttrice RSA Castelrosso, Fabio Capuano, Direttore RSA Elvio

Il problema

Sul piano strategico occorre premettere che la gestione del paziente in RSA è sempre più complessa.

Parliamo di soggetti con fragilità molto particolari, in molte strutture la tipologia degli ospiti è proiettata in particolar modo sulle demenze e le attenzioni devono essere necessariamente tanto specifiche e puntuali, quanto generalizzabili e standardizzabili. Questo si unisce poi alla necessità di ottimizzazione ed efficientamento della struttura con conseguente eliminazione della carta, per migliorare il metodo di lavoro e avere dati analizzabili. Serviva una banca dati storica utilizzabile su più fronti e con una struttura ben delineata.

A livello operativo con metodi analogici possono verificarsi problemi, quali la difficoltà di comunicazione nel passaggio di consegne tra tutto il personale interno ed esterno (come ad esempio i medici di Medicina Generale) della Struttura. Il rischio in questi casi è di una perdita di tempo nella ricerca delle informazioni, o di una mancanza di dati.

La digitalizzazione ha permesso di monitorare gli ospiti per ridurre le cadute dal letto, migliorando la qualità dell’assistenza e riducendo lo stress per i professionisti che si curano della sorveglianza.

Come siamo intervenuti

In primis abbiamo offerto una digitalizzazione che ha risposto alle necessità strategiche di efficientamento della struttura. In aggiunta questo intervento ha permesso di creare un nuovo spazio di lavoro, virtuale e collaborativo.

Questo ha permesso di dare maggiore respiro ai professionisti coinvolti, perché le informazioni sono sempre a disposizione, ordinatamente condivise, fruibili e utilizzabili da tutte le figure professionali, senza il rischio di perdere dati e, al pari, con una condivisione di informazioni sempre protette dalla privacy sui dati.
Grazie ad Advenias Care abbiamo risposto alle principali problematiche che ci avevano sottoposto i Referenti di struttura: da subito è stato possibile coinvolgere tutti gli operatori interessati sui casi in cui sono inseriti.

Ciò permette un aggiornamento costante sulle condizioni psico fisiche dell’ospite.
Ha reso più semplice la compilazione delle consegne, offrendo maggiore trasparenza e precisione nello scambio di informazioni, dati e condivisione di processi terapeutici.

Nel concreto?

La soluzione specifica di Advenias ha consentito a livello strategico

  1. Digitalizzazione utile per tutte le aree organizzative e amministrative della Cooperativa

  2. Raccordo di informazioni sull’utente nel breve e nel lungo periodo anche come base dati

  3. Miglioramento del lavoro tra i professionisti con maggiore attenzione sull’ospite e nella co-progettazione della cura

  4. Minore dispendio di energie su attività terze quali comunicazioni tra team e aspetti tecnici-operativi

  5. Integrazione futura di una parte del lavoro che non era mai stata studiata su dati reali, ma spesso solo ipotizzata da esperienze pratiche, sempre utili ma soggette a poca affidabilità oggettiva.

Grazie all’intervento mirato, le strutture hanno potuto ottenere:

  1. Riduzione di carta e archivi

  2. Maggiore controllo anche a distanza sulle attività

  3. Miglioramento di informazioni nelle procedure come il passaggio delle consegne, grazie alla facilitazione nella rintracciabilità delle registrazioni

  4. Migliore visione circa il quadro complessivo del paziente, grazie alla registrazione delle attività eseguite insieme alle consegne dell’equipe multidisciplinare

  5. Velocizzazione delle tempistiche con una riduzione dei tempi di registrazione delle attività giornaliere, il miglioramento del dialogo tra i vari professionisti, maggior efficacia delle informazioni. Uno strumento utile per avere sempre aggiornate le informazioni su ospiti, attività quotidiane, diari e interventi da parte degli operatori.

  6. Mitigazione del rischio clinico, con riduzione delle trascrizioni delle prescrizioni e riconoscimento del residente.

Chi sta scrivendo?

Siamo Advenias Care: ci prendiamo cura delle persone in modo sicuro, semplice e completo nei servizi domiciliari, residenziali e nelle centrali territoriali.

Abbiamo iniziato a lavorare per costruire una nuova idea di software per la sanità, che veda oltre al codice delle persone con bisogni e necessità, professionisti e pazienti. Noi proviamo ogni giorno a lavorare per loro e con loro.

Iniziamo a innovare insieme?

CONDIVIDI

Potrebbe interessarti anche